stampa
Dimensione testo
POLIZIA

Alcol a 16enne e occupazione abusiva di suolo pubblico, chiuso un locale a Catania

di

Una birreria è stata chiusa in va Auteri dal questore di Catania dopo che la polizia ha trovato diverse irregolarità. Il titolare dell’esercizio pubblico, un cittadino bengalese, non era presente all’accertamento compiuto da parte della quadra Amministrativa della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura, ma vi era il padre nonostante non fosse autorizzato a sostituirlo.

Nel locale erano presenti numerosi giovani intenti a consumare bevande alcoliche e superalcoliche. Tra questi anche un ragazzo quasi sedicenne al quale era stata tranquillamente servita la bevanda alcolica.

Inoltre, è stato riscontrato che il titolare del locale, sebbene legittimato all’occupazione di suolo pubblico nella misura determinata dal provvedimento autorizzatorio, aveva occupato abusivamente ulteriori 50 mq di suolo, un’estensione pari al triplo dell’area autorizzata.

Per la somministrazione di alcol al minorenne, il responsabile del locale, identificato sul momento, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria, mentre per la somministrazione di alcolici agli infradiciottenni è scattata una sanzione amministrativa oltre a quella elevata per l’assenza del titolare senza rappresentanza. Denuncia penale per entrambi, padre e figlio, per l’occupazione abusiva di suolo pubblico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X