stampa
Dimensione testo
LIBRINO

Picchiava la nonna per estorcerle denaro, arrestato 25enne a Catania

di

Maltrattava la nonna 80enne per estorcerle denaro. I carabinieri hanno arrestato un 25enne del quartiere Librino per maltrattamenti in famiglia.

Il giovane stava scontando gli arresti domiciliari in casa della nonna con braccialetto elettronico. La nonnina dormiva da tre mesi sul balcone perché temeva per la sua vita, usciva di casa per non essere picchiata ma nonostante ciò, alla prima occasione, veniva presa a calci e pugni, trascinata dall’esigente nipote.

La donna veniva accolta in casa dalla figlia che quotidianamente, proprio per non lasciarla con il nipote, veniva a prenderla chiedendole di restarci ma la nonnina per la quale il richiamo della propria abitazione era troppo forte, vi rientrava ogni volta pur consapevole di ciò che l’aspettava.

Qualche giorno fa però, appena riaccompagnata dalla figlia, è entrata in casa e dopo aver negato soldi ancora una volta al nipote, veniva presa a calci da parte del nipote subendo anche un tentativo di strangolamento sul suo letto.
Per sua fortuna la vecchietta, è riuscita a fuggire ed avvisare ancora una volta la figlia la quale a sua volta ha allertato i Carabinieri i quali, immediatamente giunti, hanno trovato la povera donna dolorante a terra in strada mentre il nipote, in casa, era in chiaro stato di alterazione psicofisica.

Era troppo per la figlia della donna che ha denunciato il nipote per l’ennesima violenza. L’arrestato è stato trasferito al carcere di Piazza Lanza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X