stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Piazza la bomba davanti a un distributore di sigarette ma esplode: ladro muore a Catania
LIBRINO

Piazza la bomba davanti a un distributore di sigarette ma esplode: ladro muore a Catania

Catania, Cronaca
Il luogo dove è esplosa la bomba

Un giovane è morto nello scoppio di un ordigno che stava collocando assieme a un complice in un distributore di sigarette davanti a una rivendita di tabacchi. Il fatto è avvenuto alle 4, al civico 5 di viale Castagnola, nel quartiere di Librino a Catania.

La vittima è un 19enne, Agatino Cristian Giustino. Era uno studente che abitava nello stesso quartiere dove è morto. Indagini dei carabinieri sono in corso per individuare il suo complice di Giustino

Il giovane che è morto sul colpo, aveva il volto coperto con un passamontagna. Il complice che era con lui è fuggito. Nella deflagrazione sono rimaste danneggiate alcune auto. Indagano i carabinieri della compagnia di Fontanarossa.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri che indagano, il giovane con un complice, entrambi col volto travisato, si sarebbe avvicinato al distributore automatico di una rivendita di tabacchi di viale Castagnola per forzarlo e rubare le sigarette e i soldi che conteneva.

Per fare questo i due hanno utilizzato un ordigno rudimentale che sarebbe deflagrato mentre erano ancora in 'azione'. Sul posto, oltre ai carabinieri, sono intervenuti i vigili del fuoco e personale medico del 118. Sull'accaduto ha aperto un'inchiesta la Procura distrettuale di Catania.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X