stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, telecamere per "proteggere" l'attività di spaccio: due arresti
DROGA

Catania, telecamere per "proteggere" l'attività di spaccio: due arresti

Due persone sono state arrestate dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Fontanarossa per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta dei coniugi Roberto Santapaola, 40enne, e Barbara Cusmano, 36enne.

I due, attorno alla loro abitazione, in via Delle Robinie, avevano istallato le telecamere per controllare chi si avvicinava. I militari hanno però fatto irruzione nell'abitazione, perquisendola. Sono stati trovati e sequestrati 1,5 chili di marijuana, di cui una parte già suddivisa in dosi; 235 euro in contanti; il sistema di video sorveglianza, composto da monitor e 4 microtelecamere; nonché materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per dosare e confezionare lo stupefacente da porre in commercio.

Gli arrestati, assolte le formalità di rito, sono stati associati al carcere di Catania Piazza Lanza.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X