stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cartelloni pubblicitari non autorizzati, via la rimozione a Catania
DAL COMUNE

Cartelloni pubblicitari non autorizzati, via la rimozione a Catania

di

Rimozione forzata a Catania dei cartelloni pubblicitari in contrasto con le norme del codice della strada. Stamattina, impiegati dell’ufficio affissioni del comune di Catania e operai della Catania Multiservizi hanno cominciato a rimuovere il primo di una serie di impianti irregolari, partendo da Cibali (incrocio vie Lavaggi-Ferrante Aporti, nei pressi dello stadio), perché pericoloso per la sicurezza della circolazione stradale e, quindi, per pedoni, automobilisti, motociclisti e, perché no, anche dei ciclisti.

Giungere all’atto di forza significa che la diffida alla rimozione, inviata dal Comune al proprietario della struttura pubblicitaria, non ha avuto buon fine. Per titolare dell’impianto, chiaramente, come nel caso della foto, non s’intende il soggetto raffigurato nei manifesti pubblicitari, il quale paga per l’affissione il proprietario del cartellone.

L’Amministrazione comunale guidata da Salvo Pogliese, a dicembre del 2019 aveva avviato un imponente piano per rimuovere ben 400 cartelloni abusivi, l’azione amministrativa, dopo la sospensione del primo cittadino, la sta proseguendo il vice sindaco Roberto Bonaccorsi.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X