stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Auto e moto ad alta velocità a Bronte, in arrivo autovelox sulla statale 284
IL PROVVEDIMENTO

Auto e moto ad alta velocità a Bronte, in arrivo autovelox sulla statale 284

di

Sul versante ovest dell’Etna, precisamente nel rettilineo di contrada Difesa a Bronte, centauri e automobilisti continuano a correre indisturbati, nonostante i gravissimi incidenti che da anni vi si registrano, come nel tratto a seguire in territorio di Maletto, della medesima Ss 284.

Sollecitati più volte dal Prefetto di Catania, Claudio Sammartino, i due comuni sarebbero finalmente pronti a intervenire con l’installazione degli autovelox.

Oggi, l’ennesima segnalazione dagli abitanti della zona, sempre più timorosi di rimanere travolti mentre in auto s’immettono sulla statale (di competenza dell’Anas) o sol perché si trovano nelle adiacenze di essa. Lungo questa strada ci sono abitazioni, intersezioni, strutture ricettive e commerciali e il limite di velocità è fra 50 e 60 km/h.

Come ogni domenica, inoltre, anche stamattina s’è svolto l’arcinoto e pericoloso “motoslalom” di centauri che, noncuranti degli incidenti mortali verificatisi in questa parte dell’Occidentale etnea, come saette percorrono il chilometro più bello fra i versanti dell’Etna per superare il “traguardo”, sul confine dei comuni di Bronte e Maletto (sopra la galleria della Fce), e proseguire verso Randazzo.

I sindaci dei comuni attraversati dalla Ss 284, a novembre 2019 e a febbraio 2020, si erano impegnati col Prefetto a installare gli autovelox; sempre il Prefetto, 4 mesi fa, ha sollecitato in tal senso i sindaci (fra cui quelli di Bronte e Maletto) e il coordinatore dell’Anas (come riportato qui il 27 giugno scorso), ma del servizio di rilevazione della velocità, da parte dei comuni, ancora nemmeno l’ombra.

Il comune di Bronte, tuttavia, a inizio anno ha aggiudicato il servizio autovelox, come "stabilito nelle riunioni presso la Prefettura di Catania, nel Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, per prevenire incidenti stradali nell’arteria di che trattasi", anche se "per 4 mesi, a partire dalla firma del contratto nel 2020".

Il neo sindaco di Bronte, Pino Firrarello, sull’argomento ha precisato: "Domani mattina verificherò la situazione, facendomi ragguagliare dal comandante dei vigili urbani".

Il sindaco di Maletto, Pippo De Luca, invece, ha detto: "Già da tempo avevamo deliberato in giunta l’atto di indirizzo al responsabile del comando vigili urbani, per procedere all’attivazione del servizio di autovelox come concordato in Prefettura. In anteprima dico che, proprio per domani mattina, abbiamo fissata una riunione operativa, con il comandante della polizia municipale e la ditta che fornirà il servizio di rilevazione della velocità".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X