stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mafia a Paternò, condannata a 7 anni la moglie del boss Rapisarda: arrestata
TRIBUNALE

Mafia a Paternò, condannata a 7 anni la moglie del boss Rapisarda: arrestata

mafia, paternò, Catania, Cronaca
Carcere di Messina

È stata arrestata dai carabinieri a Paternò, dopo una condanna a 7 anni e 10 mesi di reclusione, Rosaria Arena, di 64 anni, moglie di Salvatore Rapisarda, ritenuto dagli investigatori il reggente dell'omonimo clan, articolazione a Paternò del clan Laudani di Catania. La donna è stata rinchiusa nel carcere di Messina.

I militari hanno eseguito un ordine per la carcerazione emesso dal Tribunale di Catania. Arena era stata indagata nell'ambito dell'operazione denominata 'Baraonda' culminata il 13 dicembre del 2010 con l'esecuzione di 23 misure cautelari nei confronti di altrettanti presunti affiliati al clan Morabito -Rapisarda ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione mafiosa, associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, estorsione e detenzione illecita di armi.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X