stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Boati ed esplosioni sull'Etna, il vulcano resta "sorvegliato speciale"
INGV

Boati ed esplosioni sull'Etna, il vulcano resta "sorvegliato speciale"

Una graduale intensificazione dell’attività esplosiva è stata riscontrata nel cratere di Sud-Est dell'Etna. A rilevarlo l’Osservatorio etneo dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Dalle bocche orinetali del cratere è continuata l'attività mentre  sono state registrate anche sporadiche e a volte violente esplosioni alla 'bocca della sella'.

Inoltre, è proseguita l’attività esplosiva intracraterica nei crateri Bocca nuova, Voragine e di Nord-Est. L’ampiezza media del tremore vulcanico aveva già mostrato dalle prime ore della passata giornata una tendenza all’incremento. Poi un incremento più significativo: l’ampiezza ha raggiunto valori elevati.

La sorgente del tremore risulta localizzata al di sotto del Cratere di Sud-Est, alla profondità di circa 2900 metri.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X