stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tentato omicidio a Caltagirone, convalidato l'arresto per un 47enne del posto
ACCOLTELLAMENTO

Tentato omicidio a Caltagirone, convalidato l'arresto per un 47enne del posto

Convalidato l'arresto di Mario Nicolosi, un uomo caltagironese di 47 anni, con precedenti per omicidio. L'uomo è stato identificato come l'autore del tentato omicidio avvenuto lo scorso 4 luglio a Caltagirone alle 5.15 in via San Pietro. La vittima dell'accoltellamento è un uomo di 39 anni del posto che, prima si essere sottoposto in coma farmacologico, ha rilasciato una dichiarazione che ha permesso ai carabinieri di identificare l'autore dell'aggressione.

Proprio la dichiarazione della vittima all'ospedale "Gravina e Santo Pietro" è stata fondamentale per i carabinieri. Il 39 enne aveva infatti dichiarato ai militari di essere stato accoltellato da un uomo che conosceva in quanto residente nei pressi dell’abitazione della propria ex fidanzata.

Da quanto emerso, sembra che Nicolosi, qualche mese prima avesse tentato di entrare in casa della donna e avesse proposto alla vittima di prendere un caffè insieme. Il 39enne ha rifiutato e Nicolosi lo ha accoltellato improvvisamente con due colpi all'addome.

Tramite la foto su un telefonino, la vittima ha riconosciuto l'aggressore. Inoltre i carabinieri hanno trovato il coltello da cucina, della lunghezza di 24 centimetri e ancora sporco di sangue, con il quale Nicolosi ha colpito il 39enne. L'aggressore ha poi nascosto il coltello in un tombino a poca distanza del luogo del fatto.

Il decreto di fermo a carico di Nicolosi emesso dopo gli elementi indiziari raccolti dai carabinieri è stato convalidato  dal G.I.P. del locale Tribunale che ha emesso anche un’ordinanza che ne dispone la custodia in carcere per i reati di tentato omicidio e porto di armi od oggetti atti ad offendere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X