stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, confiscati beni per 6 milioni a boss specializzato in rapine a cinesi
GUARDIA DI FINANZA

Catania, confiscati beni per 6 milioni a boss specializzato in rapine a cinesi

I militari della guardia di finanza del comando provinciale di Catania hanno sequestrato beni per sei milioni di euro ad un rapinatore. Si tratta di Nunzio Fabio Tenerelli, accusato di essere specializzato in rapine ai danni di cinesi, reati commessi anche al di fuori della Sicilia.

Intercettazioni ad esponenti del clan mafioso dei "Carcagnusi", portate avanti nell'ambito di un un altro provvedimento penale, hanno confermato la posizione di Tenerelli. L'uomo è stato condannato con sentenze passate in giudicato per delitti contro il patrimonio.

Le indagini, eseguite dal Nucleo Pef di Catania, hanno riguardato tanto il profilo soggettivo quanto le disponibilità economico-finanziarie di Tenerelli, includendo anche la famiglia per quanto riguarda il profilo patrimoniale. Il provvedimento di confisca, emesso dalla Corte d'appello di Catania e reso definito dalla Cassazione, riguarda in particolare: 23 unità immobiliari a Catania, una ditta individuale adibita a chiosco bar, tre rapporti finanziari e tre autoveicoli d'epoca.

La Cassazione inoltre ha giudicato inammissibile il ricorso presentato da Tenerelli.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X