stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Si risveglia l'Etna e si apre una nuova bocca nella valle del Bove
IL VULCANO

Si risveglia l'Etna e si apre una nuova bocca nella valle del Bove

Si risveglia l'Etna. E non è la prima volta che accade in prossimità della fine dell'anno. Al momento il fenomeno che oggi è stato registrato dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Osservatorio etneo, riguarda soprattutto l'apertura di una nuova bocca con colata lavica e una seppure debole attività stromboliana.

Tutto è cominciato nel pomeriggio intorno alle 16:30 per poi manifestarsi in modo più netto mezzora dopo con le immagini delle telecamere di videosorveglianza che hanno mostrato l'apertura della bocca effusiva alla base della parete occidentale della Valle del Bove ad una quota stimata tra 2200 e 2100 metri sul livello del mare. Da lì, come è stato appurato dagli esperti, è stata emessa una piccola colata lavica.

La fessura, come hanno spiegato dall'Ingv, ricorda il fenomeno eruttivo registrato nel 2004-2005, anche allora senza sismicità. L’Osservatorio Etneo ha infatti reso noto che dal punto di vista sismico l’ampiezza media del tremore vulcanico mostra un modesto trend in incremento. Il fenomeno è comunque tenuto sotto continua osservazione.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X