stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, svastiche e insulti contro due studenti per i loro articoli contro i neofascisti
AL CLASSICO SPEDALIERI

Catania, svastiche e insulti contro due studenti per i loro articoli contro i neofascisti

Catania, Cronaca
12-12-2002liceo Spedalieri occupato Catania

Svastiche, insulti espliciti all’indirizzo di una rivista studentesca e una minaccia neofascista all’indirizzo di due liceali indicati con tanto di cognome: “N. e Z., volete un pò di olio di ricino?”. È quanto è stato scritto a Catania con vernici spray sulle porte e sulle pareti dei bagni del Liceo Classico Statale Nicola Spedalieri.

A rendere noto l’accaduto è la Cgil del capoluogo etneo, secondo cui le scritte sarebbero «una risposta ad un articolo firmato dai due studenti destinatari di insulti e minacce dal titolo “Smascheriamo i neofascisti nelle scuole” pubblicato nell’ultimo numero dedicato ai valori del 25 aprile della rivista Amenano, redatta dal sindacato catanese di studenti Artemide, nel quale sono stati citati i gruppi di Destra che possono contare su rappresentanti d’istituto regolarmente eletti. La segreteria del sindacato etneo esprime «solidarietà agli studenti vittime della volgare aggressione» e si augura che «venga presto fatta chiarezza sugli autori delle scritte». Solidarietà è anche rivolta nei confronti della Rete degli Studenti medi, che da anni è «impegnata sul fronte dei diritti di chi studia e che a testa alta ha partecipato alla manifestazione pacifista catanese del 25 aprile quale evento a difesa della democrazia e della Costituzione che per sua stessa natura e radice storica è antifascista».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X