stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Paternò, la corsa clandestina di cavalli: altri due denunciati, uno è accusato anche di mafia
CARABINIERI

Paternò, la corsa clandestina di cavalli: altri due denunciati, uno è accusato anche di mafia

Catania, Cronaca
La corsa clandestina è stata ripresa, il video pubblicato sui social

I carabinieri della compagnia di Paternò hanno denunciato un 31enne e un 35enne, entrambi di Paternò, con l'accusa di avere partecipato ad una corsa clandestina di cavalli. Entrambi devono rispondere anche di maltrattamento di animali.

Nei giorni scorsi i militari avevano denunciato un paternese detentore di tre cavalli, di una pistola semi automatica e di munizioni, ritenuto il presunto organizzatore e partecipante a competizioni clandestine di cavalli. Le indagini hanno portato alla identificazione di altre due persone: sarebbero tra i partecipanti ad una competizione clandestina tenutasi in contrada San Marco il 26 febbraio scorso. Il 35enne viene indicato come appartenente al gruppo mafioso Assinnata di Paternò. Il monitoraggio dei social network ha inoltre consentito agli investigatori di ricondurre la partecipazione alla gara di uno dei tre cavalli sottoposti a fermo amministrativo dai medici veterinari dell’Asp di Paternò.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X