stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Fiumefreddo di Sicilia, scoperta una casa diventata supermarket della droga
CARABINIERI

Fiumefreddo di Sicilia, scoperta una casa diventata supermarket della droga

I carabinieri della Stazione di Mascali in Fiumefreddo di Sicilia, unitamente ai colleghi del Nucleo Cinofili di Nicolosi, hanno denunciato un 36enne del posto perché gravemente indiziato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Nel corso della loro costante attività info investigativa i militari avevano appreso che un appartamento di via Mario Rapisardi era di recente diventato meta di giovani, alcuni dei quali erano ritenuti essere assuntori di stupefacenti.

I preliminari accertamenti effettuati, con l’andirivieni di giovani in quell’appartamento constatato dai militari, avrebbe così confermato quell’ipotesi inducendo quest’ultimi ad effettuare una perquisizione all’interno dell’abitazione.  In effetti, all’alba del giorno successivo i militari hanno circondato la palazzina e, dopo essersi riusciti a far aprire la porta, hanno dato ampia facoltà di manovra a “King” e “Riley”, due cani antidroga del Nucleo Cinofili che in men che non si dica, in più nascondigli della casa, hanno complessivamente fiutato e permesso di sequestrare 70 grammi di hashish e circa 20 di marijuana, nonché due bilancini di precisione ed il necessario materiale per il confezionamento delle singole dosi da vendere a dettaglio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X