stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, in 50 accerchiano i poliziotti e vanno in aiuto di un pregiudicato
SAN CRISTOFORO

Catania, in 50 accerchiano i poliziotti e vanno in aiuto di un pregiudicato

Era stato fermato perché si trovava alla guida di uno scooter con la moglie e figlia neonata, tutti senza protezioni personali

Un 34enne, che era alla guida di uno scooter con la moglie e figlia neonata, tutti senza protezioni personali, ha opposto resistenza e aggredito una pattuglia di polizia che lo aveva fermato, nello storico rione San Cristoforo di Catania, per contestargli l’irregolarità. La donna ha tentato di ostacolare l’intervento degli agenti e ha urlato chiedendo aiuto agli abitanti del quartiere, che sono accorsi numerosi. La sala operativa della questura ha dovuto inviare sul posto altre volanti in soccorso ai colleghi.

La polizia ha dovuto fronteggiare circa cinquanta persone, che, oltre ad offendere ed insultare gli agenti, hanno preso a calci l’autovettura di servizio in cui c’era l’uomo, per tentare farlo fuggire. Il 34enne, con precedenti per reati contro il patrimonio, è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, avendo cagionato ai due agenti lesioni giudicate dai medici guaribili rispettivamente in 15 giorni per un trauma distorsivo al polso e quattro giorni per una contusione alla spalla.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X