stampa
Dimensione testo
LETTERATURA

Zafferana, il premio Brancati al poeta Benedetti

di
Domenica la quarantacinquesima edizione della cerimonia nella sala consiliare del Municipio
poesia, premio, Zafferana, Pietro Brancati, Catania, Cultura
Poesia

Scelti i vincitori del premio letterario «Brancati - Zafferana».
Si tratta di: Mario Benedetti, autore di «Tersa morte», edito da Mondadori, per la sezione Poesia; Adriano Prosperi, autore di «Delitto e perdono», edito da Einaudi, per la sezione Saggistica; Donatella di Pietrantonio, autrice di «Bella mia», edito da Elliot, per la sezione Narrativa.

 

Una segnalazione speciale della giuria «Stefano Giovanardi» andrà a «E la colpa rimane» di Paolo Lisi, edito da Passigli.
La cerimonia di premiazione del premio, giunto quest’anno alla quarantacinquesima edizione, presentata da Arnaldo Colasanti, si svolgerà domenica prossima, alle ore 20, nella Sala Consiliare del Municipio, alla presenza del sindaco Alfio Russo e di altre autorità.

 

Abbinato al premio un convegno il cui tema verterà sulla poesia di Mario Luzi (nel centenario della nascita) e di Maria Luisa Spaziani (una delle prime poetesse a ricevere il premio Brancati con il libro «I fasti dell’ortica») che sarà oggetto di due pomeriggi di studio, in programma venerdì 19 e sabato 20 settembre, con inizio alle ore 18,30, nella Sala Consiliare.
Il Premio Brancati è stato istituito nel 1967 dal Comune, su sollecitazione di un gruppo di illustri scrittori, giornalisti ed artisti (tra cui Pier Paolo Pasolini, Dacia Maraini, Leonardo Sciascia, Alberto Moravia, Vanni Ronsisvalle e il sindaco del tempo Alfio Coco), nel ricordo di Vitaliano Brancati, che nel ridente comune etneo amava soggiornare con la famiglia traendo spunti per le sue opere.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X