stampa
Dimensione testo
NEL CATANESE

A Caltagirone si illumina la scala maiolica

CALTAGIRONE. Oggi, alle 21,30, in occasione del "clou» dei festeggiamenti in onore di Maria Santissima del Ponte, compatrona della città, si rinnoverà a Caltagirone lo spettacolo di luci e colori della scala illuminata, che vedrà ancora una volta la monumentale scala di Santa Maria del Monte (142 gradini tutti decorati con splendide maioliche) trasformarsi in uno splendido tappeto di fuoco. L'installazione è curata dal maestro Enzo Ripullo e dai suoi "Angeli della Scala», che permetteranno anche quest’anno che la magia della Scala illuminata prenda vita. Circa quattromila "coppi» dei tradizionali colori bianco, verde e rosso, dentro i quali ardono lumi alimentati da olio d’oliva, verranno disposti in modo da formare un disegno diverso.

Il disegno di oggi è stato realizzato dal docente e ceramista Antonino Navanzino che ispirandosi ai crateri maiolicati caltagironesi settecenteschi,rende omaggio alla Madonna del Ponte attraverso il monogramma mariano nel corpo centrale dell’anfora sovrastante il ponte, mentre il cratere appoggiato su un capitello barocco si completa con un coperchio sovrastato da un putto che accompagna un nastro attorno al disegno stesso. In cima c'è lo stemma di Caltagirone, tratto dall’incisione del XVIII secolo di Bernardino Bongiovanni. Alle 21,30 di oggi la scala piomberà nel buio. Poi, al fischio del «capomastro», la gente assiepata lungo i gradini accenderà con appositi stoppini i lucignoli, trasformando la Scala in un grande tappeto sfavillante. Uno spettacolo pirotecnico partirà dalla sommità della scala.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X