stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Cgil e Uil: non cali il sipario su Bellini e Stabile di Catania
SINDACATI

Cgil e Uil: non cali il sipario su Bellini e Stabile di Catania

di

CATANIA. Prosa o lirica che sia, il teatro ovunque crea turismo. Anche a Catania, e lo confermano gli operatori alberghieri. E allora perché non destinare allo Stabile e al Bellini una parte dei proventi della tassa di soggiorno? È la proposta avanzata ieri dai sindacati Cgil e Uil che – spiegano – “perché non cali definitivamente il sipario su due istituzioni culturali, i teatri Bellini e Stabile, ormai soffocati da tagli e ritardi nei finanziamenti pubblici, vogliamo confrontarci con proposte concrete con amministrazioni locali e Regione”.

Ad incontrare i giornalisti, ieri, i segretari generali di Cgil e Uil, Giacomo Rota e Fortunato Parisi, i segretari confederali Giovanni Pistorio e Salvo Bonaventura e il segretario provinciale Uilcom Giovanni Nicotra.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI CATANIA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X