VIAGGI

Turismo, tour di crocieristi a Noto, Nicolosi e Piazza Armerina

CROCIERE, nicolosi, noto, Piazza Armerina, turismo, Catania, Economia
La cattedrale di Noto

CATANIA. Noto, nel Siracusano, Nicolosi, nel Catanese, e Piazza Armerina, nell'Ennese, sono tra le destinazioni che le maggiori compagnie di crociera che sostano a Catania inseriranno nei loro tour in Sicilia.

Il progetto, promosso da 'Catania Cruise Terminal' - società che gestisce il terminal crociere nel porto di Catania - in collaborazione con i Comuni di Catania, Noto, Nicolosi, Piazza Armerina e con l'Autorità Portuale di Catania, si indirizza alle compagnie di crociera interessate ai nuovi itinerari e alla programmazione dell'offerta escursionistica a terra, ai rappresentanti delle compagnie armatrici in Italia e ai diversi tour operator, dando la possibilità di mettere in luce i tanti tesori nascosti delle città siciliane trovandosi a meno di un'ora di strada dal porto di Catania.

Intanto, con oltre 550.000 crocieristi e 200 accosti, Palermo è l'ottavo porto per movimentazione in Italia. Ma il dato più interessante è quello della ricaduta economica sul territorio che si attesta sui 16,6 milioni di euro nel 2015. Questo dato è emerso dallo studio realizzato da Risposte Turismo, società di ricerca e consulenza, per l'Autorità portuale di Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X