stampa
Dimensione testo
LA CONTROVERSIA

Catania, personale dell'Oda da 2 mesi senza stipendio

di

«Siamo vicini ai lavoratori e comprendiamo la loro apprensione. Ma Urzì mente sapendo di mentire quando afferma di non aver avuto alcuna interlocuzione con i vertici. Ieri (venerdì) era stato informato degli sviluppi della questione. Non capisco il motivo di questa strategia della tensione».

Adolfo Landi, commissario straordinario dell'Oda, replica con decisione al comunicato dell'Ugl che evidenzia la preoccupazione dei dipendenti che aspettano gli stipendi di dicembre e gennaio. Un ritardo dovuto al credito che l'Oda vanta con il Comune di Catania: 1,3 milioni di euro, l'equivalente appunto di due mensilità e alle spettanze dell'Asp, che ha deliberato i flussi per i pagamenti, per cui le somme saranno accreditate entro la fine della prossima settimana.

«Siamo molto preoccupati - dichiaravano i dipendenti iscritti al sindacato - e questa continua mancanza di risposte non ci fa ben sperare. Intanto abbiamo scadenze economiche personali da assolvere e molti di noi devono utilizzare il proprio mezzo, ed anticipare le spese di benzina per raggiungere la sede di lavoro. Chiediamo, quindi, al Commissario di sapere quando e come verranno erogate le nostre spettanze».

L’articolo nell’edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X