INFRASTRUTTURE

Ferrovia Palermo-Catania, Salini Impregilo in anticipo sul cronoprogramma

A soli sei mesi dalla consegna dei lavori e con 15 giorni di anticipo rispetto al cronoprogramma, sono stati attivati cinque tracciati provvisori con uno sviluppo complessivo di circa 5 chilometri sulla tratta Bicocca-Catenanuova, realizzata da Salini Impregilo e parte della linea ferroviaria Palermo-Catania, che permetterà di collegare le due principali città siciliane ad una velocità massima di 200 km/h.

Uno step, sottolinea una nota di Salini Impregilo, che permetterà la costruzione del nuovo binario dispari del raddoppio Bicocca-Catenanuova, in affiancamento all’esistente semplice binario e, in alcuni tratti, con nuovo doppio binario.

Il progetto della tratta Bicocca-Catenanuova, del valore di 192 milioni di euro e assegnato da Rete Ferroviaria Italiana, prosegue la nota, prevede il raddoppio di una sezione ferroviaria di 38 chilometri. I primi benefici apportati dall’opera, evidenzia la nota, inizieranno a vedersi nel 2020, con l’attivazione di un primo binario velocizzato, con termine complessivo dei lavori relativi al contratto programmato nel 2022.

Entro la fine del 2025, invece, ultimati i lavori sull'intera linea, sarà possibile spostarsi da Catania a Palermo in meno di due ore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X