L'ANNUNCIO

Catania, l'Amt assume 40 nuovi autisti

assunzioni, LAVORO, Salvo Pogliese, Catania, Economia
Salvo Pogliese

L’Azienda Metropolitana Trasporti di Catania entro il prossimo 30 settembre assumerà 40 nuovi autisti degli autobus urbani, attingendo dalla graduatoria degli anni scorsi che in quella data scadrà improrogabilmente. Lo rende noto l’Amt, sottolineando in una nota che "l'indicazione ufficiale del socio unico, il comune di Catania, è stata formalizzata dall’assessore Roberto Bonaccorsi su specifica indicazione del sindaco Salvo Pogliese.

Una decisione che, seppur ancora soggetta all’ulteriore vaglio del controllo analogo, sblocca l’immissione in servizio di quaranta unità di personale per guidare i mezzi di trasporto pubblico locale". "Un’attività - prosegue la nota - ritenuta 'infungibile' per la vita dell’azienda che rientra in un piano triennale di razionalizzazione della gestione dell’Amt, con scelte del Comune fondate su risparmi di spesa e una maggiore efficienza ratificate durante la riunione Comune-Amt, quale assemblea dei soci".

"Siamo davvero felici di potere annunciare in maniera pressochè definitiva l’assunzione di quaranta autisti che da anni attendevano l’entrata nei ruoli dell’Amt - ha detto il sindaco Pogliese -. Un atto che non aumenta le spese di bilancio in quanto, compensa sia l’uscita di servizio di altre unità e sia perchè realizza una diminuzione dei costi per il lavoro straordinario degli autisti, una valutazione che il controllo analogo auspico esiti positivamente. Senza contare il miglioramento del servizio generale del trasporto pubblico locale a vantaggio dei cittadini che usano l’autobus, un obiettivo per cui il presidente Bellavia con il cda dell’Amt è insieme a noi impegnato". ITALPRESS

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X