stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Catania, via libera dall’Ue alla gigafactory di pannelli Enel: previste mille assunzioni
ENERGIA

Catania, via libera dall’Ue alla gigafactory di pannelli Enel: previste mille assunzioni

Mille posti di lavoro, tra diretti e indiretti, 600 milioni di euro di investimenti in Sicilia e una capacità di produzione di pannelli solari innovativi di 3 Gigawatt l’anno, 15 volte superiore a quella attuale. Su questi numeri Enel Green Power ha firmato con la Commissione europea un accordo di finanziamento agevolato a fondo perduto da quasi 118 milioni di euro per sviluppo della gigafactory Tango presso la fabbrica 3Sun di Catania.
La nuova fabbrica da 3 GW entrerà a pieno esercizio entro luglio 2024, dopo l’avvio con i primi 400 MW di capacità a settembre 2023, e secondo la società, «si prepara a diventare la più grande fabbrica europea per la produzione di moduli fotovoltaici bifacciali ad elevate prestazioni» contribuendo a ridurre la dipendenza energetica nel continente dall’Asia.
I pannelli prodotti potranno generare fino a circa 5,5 TWh di energia elettrica da rinnovabili l’anno che corrispondono a un risparmio fino a quasi 25 milioni di tonnellate di CO2 in dieci anni e possono portare alla sostituzione di quasi 1,2 miliardi di metri cubi di gas l’anno.
Il ceo del gruppo Enel, Francesco Starace, vede per l’Italia “un grande passo in avanti nel mantenimento della sua leadership tecnologica». «Questo investimento riporterà 3.000 MW di capacità produttiva l’anno in Europa», sottolinea Starace.
«La Gigafactory - aggiunge il ceo di Enel Green power, Salvatore Bernabei - promuoverà un concetto di economia circolare, attraverso la creazione di una filiera europea più sostenibile e resiliente, dalla progettazione ai nuovi modelli di riutilizzo dei componenti a fine vita». Tango in futuro, per Bernabei, «può diventare un modello per altre fabbriche di pannelli fotovoltaici su scala gigawatt da sviluppare in Europa nei prossimi anni.»

«L’accordo firmato oggi a Bruxelles tra Enel Green Power e la Commissione europea dà il via definitivo al grande progetto di espansione dello stabilimento e conferma le enormi peculiarità e potenzialità della Sicilia green sulla quale scommettiamo da  sempre», sottolinea il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X