stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Le Acciaierie di Sicilia riaprono a Catania ma il futuro resta incerto
IMPRESE

Le Acciaierie di Sicilia riaprono a Catania ma il futuro resta incerto

Riapriranno l’uno settembre le Acciaierie di Sicilia, alla Zona industriale di Catania, dopo cinque settimane di fermo totale. Non è una novità, perché storicamente l’impianto ha sempre chiuso nel mese di agosto per consentire la manutenzione straordinaria che può essere effettuata solo con le linee di produzione non operative. Ma quest’anno le settimane di riposo forzato sono state cinque, rispetto alle quattro del passato: due di ferie e tre di solidarietà. Una manovra necessaria per abbassare i costi del personale in una fase particolarmente delicata, non tanto per il recente passato, ma soprattutto per il futuro che nasconde imponderabili difficoltà.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X