stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Paternò, piano di Protezione civile nella bufera
COMUNE

Paternò, piano di Protezione civile nella bufera

di
paternò, protezione civile, Catania, Politica

PATERNO'. «Centro storico di Paternò, una trappola mortale in caso di evento sismico». Lancia l' allarme l' architetto Francesco Finocchiaro, ex assessore comunale alla Protezione civile che punta l' indice sul degrado dell' area densamente popolata. La vetustà delle case e la mancanza di interventi, per l' ex amministratore sono fonti di pericolo per pedoni e automobilisti.

«Le criticità che balzano evidenti dice l' architetto Francesco Finocchiaro - sono individuabili in via Chiesa Nuova, via Girgenti, via Sant' Anna, via Mignemi, via Clemenza, via Gatto, via Circumvallazione, via Santissima Annunziata, via Falconieri, via Amore. Per fronteggiare queste emergenza il Comune non ha un piano di Protezione civile approvato dal dipartimento regionale. È necessario avviare un approfondito censimento delle criticità, determinare una strategia di intervento e le priorità. E' importante creare corridoi di sicurezza per raggiungere le parti più critiche della città e per fare arrivare i soccorsi. Occorre avviare programmi di sensibilizzazione nelle scuole e negli edifici pubblici, perché il singolo cittadino non ha idea di cosa fare, dove proteggersi e verso quale meta avviarsi in caso di emergenza».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CATANIA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X