RIFIUTI

Discarica Oikos di Motta Sant'Anastasia, Crocetta: "Ipotesi per trasformarla"

MISTERBIANCO.  "Incontrerò il sindaco di Misterbianco perché è illogico che ci sia una discarica (la Oikos di Motta Sant'Anastasia, ndr) a un chilometro dal Paese: stiamo ipotizzando di trasformarla con un progetto in discarica dove trasferire la componente secca dei rifiuti, salvaguardando così anche la vita delle altre discariche e l'ambiente". Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta in conferenza stampa parlando del sistema dei rifiuti in Sicilia.

Poi ha sottolineato che il governo "sta lavorando con una strategia plurima" e che sul fronte rifiuti il governo "sta agendo come se fossimo in emergenza per evitare di andare in emergenza".

Ha inoltre ricordato che "dal primo gennaio la componente secca del rifiuti non potrà più essere conferita in discarica".

E riferendosi al costo delle tariffe sul conferimento globale dei rifiuti in discarica ha detto: "i conti circolati in questi giorni sono quelli dei proprietari delle discariche. La tariffa per il conferimento a Bellolampo, che può essere considerata come tariffa media, è di 132 euro a tonnellata Iva inclusa, cosí ripartiti: 42 euro per la tritovagliatura e biostabilizzazione della componente secca e 90 euro per il conferimento. Il solo costo del trattamenti di tritovagliatura è 15 euro, tolto il quale ai gestori resta a disposizione una somma pari a 117 euro". "Nessuno mi dica che con questa somma non si riesce a portare i rifiuti fuori dall'isola". ha aggiunto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X