stampa
Dimensione testo
MIGRANTI

Salvini a Catania dopo la notte al Cara di Mineo: "Metterei fuorilegge Soros e le sue Ong"

cara di mineo, migranti, migranti ong, Matteo Salvini, Catania, Politica
Matteo Salvini al Cara di Mineo (foto da Facebook)

CATANIA. "Sono poi sempre più convinto che sia corso un chiaro tentativo di sostituzione etnica di popoli con altri popoli. Questa non è un'immigrazione emergenziale ma organizzata che tende a sostituire etnicamente il popolo italiano con altri popoli, lavoratori italiani con altri lavoratori. Ne parla anche il procuratore Zuccaro: é un'immigrazione che tende a scardinare economicamente il sistema italiano ed europeo".

Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini incontrando i giornalisti a Catania, dopo avere trascorso la notte al Cara di Mineo.

"Non c'entrano guerre, diritti umani e disperazione - ha aggiunto Salvini - è semplicemente un'operazione economica e commerciale finanziata da gente come Soros. Per quanto mi riguarda metterei fuorilegge tutte le istituzioni finanziate anche con un solo euro da gente come Soros. Non dovrebbero poter mettere piede in Italia né loro, né le associazioni da gente come lui finanziate".

"Faccio i migliori auguri, ed ha il sostegno mio e di migliaia di persone, al procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro, che domani sarà audito" dalla commissione Difesa del Senato".

Il leader della Lega ha anche auspicato che il magistrato "non venga processato dal Csm", che "possa andare fino in fondo nella sia operazione di verità, di pulizia e di giustizia" e che "non ci sia qualcuno che si permetta di bloccare indagini cosi delicate ed importanti".

"Gentiloni tace e per me e complice. Se Gentiloni tace sui dossier dei servizi segreti sul business dello scafismo di Stato, è complice e quindi é allucinante questo silenzio del presidente del consiglio".

"Ho dormito al Cara di Mineo, in quello che una volta era un presidio di sicurezza, che invece ora porta insicurezza a tutti i paesi del circondario", ha detto il leader della Lega.

"Abbiamo parlato con commercianti, agricoltori, mamme e papà - ha aggiunto Salvini - che sono disperati per la convivenza impossibile con queste migliaia di persone. Non ce l'ho con questi 3.300 ospiti, né con i volontari che gestiscono il posto. Ce l'ho con una politica che sta dando vita al più grande centro commerciale di carne umana di tutta Europa. Non me la prendo nè con loro nè con i gestori. Me la prendo - ha concluso il leader della Lega - con la politica complice che in Sicilia si chiama Crocetta ed Alfano. Mi domando dove siano. Indegni siciliani sia l'uno che l'altro".

"Ci sono tre Ong che battono bandiera tedesca che si stanno rifiutando di essere audite dal Parlamento italiano perché non vogliono dichiarare chi le finanzia - ha detto Salvini in diretta ad Agorà - Ebbene, se qualcuno ha qualcosa da nascondere, evidentemente non è in mezzo al mare per fare del bene, ma per fare quattrini. Sono i nuovi schiavisti del Duemila".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X