stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Valzer di dimissioni e nomine al Comune di Bronte: riassegnate le deleghe
PALAZZO MUNICIPALE

Valzer di dimissioni e nomine al Comune di Bronte: riassegnate le deleghe

di
bronte, Catania, Politica
Da sinistra: gli assessori Angelica Prestianni e Massimo Castiglione, il sindaco Pino Firrarello e il suo vice Antonio Leanza

Dimissioni e nomine al Palazzo municipale di Bronte, il consigliere Massimo Castiglione subentra all’assessore Roberto Landro e, in consiglio comunale, Giancarlo Luca prenderà il posto dell’assessore Angelica Prestianni, che ieri ha lasciato il doppio incarico mentre il neo assessore da lunedì scorso li mantiene entrambi. Il sindaco Pino Firrarello ha riassegnato le deleghe e mantenute quelle più pesanti che aveva affidato a Landro, la cui scelta di lasciare la giunta si chiacchierava già da prima di Pasqua.

Candidato con «Bronte riparte», il ragioniere Castiglione è stato il più votato della sua lista, seguito a ruota dalla Prestianni, con la quale fa coppia fissa fin dalla campagna elettorale dell’autunno 2020. «Per me è diventato troppo impegnativo rivestire entrambe le cariche - ha precisato l’assessore Prestianni -, viste le tante sfide che, ogni giorno, come amministratori dobbiamo affrontare; dopo una lunga riflessione, condivisa con il mio gruppo politico, ho deciso di dare le dimissioni da consigliere».

Sfida che non preoccuperebbe, invece, il neo assessore Castiglione, deciso a rimanere anche in consiglio, dove se si dimettesse entrerebbe Gaetano Saitta (Tanino il barbiere), tre mesi fa nominato dal sindaco suo esperto, a titolo gratuito, per attività commerciali e viabilità.

Nel distribuire le deleghe, il primo cittadino Firrarello, oltre ai Servizi sociali già riservatisi a novembre scorso, quando insediava la giunta, di quelle che facevano capo a Landro ha mantenuto: Programmazione e pianificazione urbanistica, Sviluppo economico, Fondi europei, Lavori pubblici, Servizio idrico integrato.

A Castiglione il sindaco ha delegato: Energia e fonti rinnovabili, Rapporti con enti (dell’ex assessore Landro), Trasparenza, Legalità e Rapporti con i sindacati (di cui si occupava il vice sindaco Antonio Leanza), Benessere e qualità della vita, Diritti civili (prima dell’assessore Alessia Capace), Manutenzioni e Sviluppo sostenibile (già dell’assessore Marco Samperi, al quale è stata assegnata la nuova delega agli Eventi), Semplificazione burocratica.

Queste le deleghe degli altri assessori.
Leanza (vice sindaco): Bilancio, Tributi, Pianificazione finanziaria, Ciclo rifiuti, Polizia locale e viabilità.

Capace: Attività produttive, Agricoltura, Artigianato, Lavoro, Politiche culturali, Istruzione, Protezione civile, Risorse umane, Pari opportunità.

Prestianni: Diritto alla salute, Emergenze Covid, Digitalizzazione, Smart city, Autoparco, Demanio, Patrimonio e Provveditorato, Servizi cimiteriali, Fiere e mercati, Arte, Creatività

Samperi: Politiche giovanili, Verde pubblico, Decoro urbano, Sport, Turismo, Eventi, Patrimonio storico e culturale (Castello Nelson, Pinacoteca, Biblioteca Borbonica, Collegio Capizzi).

«Massimo Castiglione è un consulente d’azienda, vanta una lunga esperienza in Consiglio comunale e conosce nel profondo il tessuto economico ed imprenditoriale della nostra città - ha detto il sindaco Pino Firrarello -, sono certo che sarà un ottimo interprete delle esigenze dei nostri concittadini, per i quali rappresenta un inestimabile punto di riferimento. Desidero ringraziare dal profondo del cuore l’avvocato Roberto Landro per il contributo fornito alla squadra in questi mesi».

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X