stampa
Dimensione testo
IN PIAZZA DUOMO

Sasà Salvaggio premiato a Sant'Alfio con la Targa d’Argento Castagno dei Cento Cavalli

di
eventi, Antonella Ferrara, Antonino La Spina, Marcello Giordani, Sasà Salvaggio, Catania, Società
Al centro il sindaco Giuseppe Nicotra con i premiati membri della giunta e il direttore e presentatore Maurizio Caruso

Sasà Salvaggio entusiasma il pubblico di Sant’Alfio. Grande successo per la Targa d’Argento Castagno dei Cento Cavalli. Il premio Targa d’Argento Castagno dei Cento Cavalli si conferma uno degli appuntamenti estivi più attesi nel comprensorio ionico etneo. Sabato scorso, nella centralissima Piazza Duomo di Sant’Alfio, il pubblico, accorso numeroso, ha accompagnato con calorosi applausi l’intera manifestazione.

Una 39esima edizione ricca di momenti di spettacolo, di divertimento ma anche di impegno sociale. Quattro le targhe conferite ad altrettanti illustri siciliani, distintisi nel proprio campo. Antonino La Spina, presidente nazionale Unpli, Unione Pro Loco d’Italia, santalfiese doc, ha ricevuto il prestigioso premio “per l’impegno profuso da sempre nella promozione del proprio territorio e per la passione con cui ancora oggi si adopera per valorizzare il patrimonio artistico e culturale del bel paese, rappresentando il punto di riferimento per le oltre 6200 Pro loco d’Italia”.

Il premio cultura è stato assegnato ad Antonella Ferrara, presidente e direttore artistico di Taobuk, il Taormina Book Festival per aver “ideato, grazie alla sua spiccata capacità organizzativa nel campo degli eventi culturali, la kermesse diventata oggi uno degli appuntamenti più importanti nel panorama letterario internazionale”.

Tra i premiati anche il tenore ‪Marcello Giordani‬ per “essere divenuto uno dei più acclamati dalla critica internazionale, esibendosi nei principali teatri d’opera del mondo”. Il tenore, accompagnato al pianoforte dal maestro Giovanni Ferrauto, si è esibito nel corso della serata, cantando la celebre romanza ‘Nessun Dorma’ di ‪Giacomo Puccini‬.

Premiato, infine, anche il celebre attore e cabarettista Sasà Salvaggio “per la poliedricità dimostrata nel mondo dello spettacolo, che lo ha portato a distinguersi in vari ambiti portando la sua spiccata sicilianità fino alle televisioni nazionali”. Il comico ha intrattenuto e coinvolto il pubblico con sketch e battute esilaranti. Durante la serata si sono esibiti anche dei talenti locali: la cantante Agata Fichera e le talentuose gemelline Aurora e Giada Anfuso.

Conferiti anche due premi speciali. Uno è stato consegnato al dottor Massimiliano Grosso per l’impegno profuso nella prevenzione del tumore al pancreas, non molto conosciuto ma sempre più diffuso. Il secondo, invece, è stato consegnato a Salvatore D’Aquino e Francesco Pulvirenti, ideatori e protagonisti di uno dei cinque video "Friends Stories", realizzati in tutto il mondo da Facebook per celebrare i suoi dieci anni. Una grande storia di amicizia, con Sant’Alfio e l’Etna sullo sfondo, che ha fatto il giro del mondo con milioni di visualizzazioni. A condurre la serata, Maurizio Caruso, nella veste anche di direttore artistico.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X