stampa
Dimensione testo
RUGBY

Catania e Messina-Nissa, nobili decadute all'assalto della A

di

CATANIA. La Sicilia che va in «meta» sogna di tornare ai fasti di un tempo. Quando l' Amatori Catania era brillante protagonista in serie A e disputava i play-off scudetto. Da allora di acqua sotto i ponti ne è passata parecchia. L'«ovale» della Trinacria si è sgonfiato.

Ha vissuto momenti brutti e negativi. Adesso c' è aria di cambiamento. Il rugby siciliano sta, pian piano, tornando protagonista. Il movimento è in crescita. I tifosi e gli appassionati non mancano affatto. La Sicilia si affida, soprattutto, a due squadre: Amatori Catania e Amatori Messina Nissa Rugby. Quest' ultima è nata dalla fusione tra Messina e Nissa, che si sono unite creando una sola squadra seniores. Per la serie «l' unione fa la forza».

Amatori Catania e Messina Nissa sgomitano nel campionato di B e sognano di raggiungere palcoscenici più prestigiosi. Il torneo è fermo per il «Sei Nazioni», ripartià domenica 4 dicembre. Una pausa per ricaricare le energie e concentrarsi sui prossimi impegni.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X