stampa
Dimensione testo
IL MATCH

Basket, la Virtus Ragusa batte in trasferta il Gravina

Secondo successo di fila in trasferta per la TD Car Virtus Ragusa che in terra etnea batte il Gravina nei minuti finali della partita. Al Palazzetto comunale gravinese la squadra ragusana riesce ad imporsi da subito, procede a passi lunghi e spediti durante tutti i primi 3 quarti senza mai abbassare la guardia ma inciampa nell’ultima frazione di gioco quando i padroni di casa con un’ottima prestazione del quintetto in campo raggiungono i virtussini provando quasi a vincere la partita prima del suono della sirena.

I primi canestri sono del Gravina grazie a Santonocito ma i ragusani mostrano subito la loro grinta e grazie a Bakula e Canzonieri cominciano a mettere dentro punti su punti mandando un chiaro segnale agli avversari. Alla fine della prima frazione di gioco il divario tra le due squadre è di soli 3 punti (16-19). E la storia si ripete anche nel secondo quarto. I padroni di casa accennano ad una timida ripresa. Spina e Barbera portano avanti la risalita del Gravina. Ma la Virtus Ragusa non sta a guardare e, nonostante la difesa locale si sia rinsaldata dimostrandosi più compatta, riesce a tenersi avanti mettendo dentro canestri importanti soprattutto da fuori area. Divario più largo alla fine del secondo quarto e ragusani sempre avanti (30-41).

Al ritorno dal riposo lungo i protagonisti del match sono sempre i ragazzi di coach Di Gregorio. Bakula, Andrea Sorrentino, Salafia, Canzonieri e Di Dio diventano il quintetto di riferimento che porterà il Ragusa a piazzarsi costantemente di 10 punti avanti rispetto ai padroni di casa. Florio e Alì trovano delle ottime giocate che portano punti alla squadra ma i ragusani non mollano la presa e si chiudono in difesa per non permettere agli avversari di avanzare.

Nell’ultimo quarto però i ragazzi di coach Marchesano con uno scatto d’orgoglio riescono in maniera più costante a far girare palla e penetrano con più facilità nella difesa avversaria. Il clima si fa più teso e i falli si fanno più frequenti. Molte le azioni sprecate da entrambi gli schieramenti ma soprattutto dai padroni di casa che a 2 minuti dalla fine della partita si avvicinano pericolosamente agli avversari riuscendo a piazzarsi dietro di 4 punti (65-69). La Virtus Ragusa è stata lungimirante nel far girare sempre più palla e, credendoci fino in fondo, ha spinto l’acceleratore tenendosi sempre avanti. La partita si chiude con la vittoria della Virtus Ragusa che espugna il palazzetto gravinese con il risultato di 67 a 71.

 

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X