stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Pugilato, a 15 anni campionessa italiana juniores: la storia della giarrese Maria Nicolosi
FIAMME ORO

Pugilato, a 15 anni campionessa italiana juniores: la storia della giarrese Maria Nicolosi

di
pugilato, Catania, Sport
Maria Nicolosi riceve una targa dal sindaco di Giarre Diego Caldarella

La giovanissima atleta giarrese Maria Nicolosi, 15 anni, appartenente alla squadra delle Fiamme oro, ha conquistato il titolo di campionessa italiana junior di pugilato, categoria "80 Kg+".
Nel corso di una cerimonia nel salone degli specchi del Municipio, l'amministrazione comunale di Giarre, rappresentata dal sindaco Leo Cantarella e dagli assessori alle Politiche sociali Giusi Savoca e allo Sport, Giuseppe Cavallaro, ha consegnato una targa ricordo alla giovanissima pugile che, a Roseto degli Abruzzi, si è meritatamente laureata campionessa italiana junior.
La giovane pugile, proveniente da una complessa storia familiare ed oggi in affidamento ad una casa famiglia di Siracusa, ha conquistato il titolo nazionale della sua categoria in appena 4 mesi di allenamento, andando agevolmente in finale, dove ha battuto per Ko la forte avversaria Silvana Ferro al termine di un avvincente incontro.

Come ha spiegato il suo allenatore Diego Caldarella che guida la squadra del Gruppo sportivo Fiamme Oro di Siracusa come assistente capo coordinatore, del cui vivaio la ragazza fa parte, “Maria è un’atleta promettente, che ha dimostrato subito le sue grandi qualità che quando saranno ulteriormente affinate potranno portarla a traguardi importanti. Il suo prossimo obiettivo sportivo saranno gli Europei che si svolgeranno nei prossimi mesi ai quali l'atleta parteciperà con le Fiamme Oro”.

Per Maria, passato turbolento alle spalle, il pugilato rappresenta il riscatto e la crescita che vanno oltre il disagio, non solo il coronamento di un sogno da sempre inseguito si da bambina, ma anche un fondamentale incontro con il rispetto delle regole, la dura disciplina e il confronto leale con il prossimo.

Il sindaco Cantarella, nel corso del suo intervento, ha detto: “Mi congratulo a nome dei cittadini con la giovanissima atleta nostra concittadina, che al termine di un difficile incontro è riuscita a conquistare un così importante titolo laureandosi campionessa italiana. Auguro ancora nuovi successi, che sicuramente non mancheranno perché fa parte delle prestigiose Fiamme Oro e perché dimostra forza e determinazione”.

Il sindaco ha annunciato che a luglio Giarre ospiterà un torneo di pugilato per potere ammirare le qualità dell'atleta. I campionati italiani junior maschili/femminili 2022, evento organizzato in collaborazione con la Asd Pugilistica Rosetana–Cr Abruzzo/Molise, si sono svolti quest’anno nel Villaggio Turistico “Lido d’Abruzzo”  di Roseto degli Abruzzi (in provincia di Teramo): 207 pugili (147 uomini e 60 donne) hanno partecipato alla competizione, che vede la presenza di molti attenti osservatori.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X