stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Discarica abusiva ad Aci Sant'Antonio, la denuncia di Legambiente

Discarica abusiva ad Aci Sant'Antonio, la denuncia di Legambiente

Una discarica abusiva di rifiuti di ogni genere sorge nel comune di Aci Sant'Antonio, in un'area periferica e isolata. Scarti di lavorazione, pnenumatici e rifiuti pericolosi che vengono prima gettati nell'area in questione e poi bruciati, producendo nubi tossiche per l'ambiente, gli animali e l'uomo.

La situazione è stata denunciata dai residenti e dal circolo di Legambiente Sartorius Waltershausen di Acireale a tutti gli organi preposti ma ad oggi non è arrivata né una risposta né un controllo.

La prima denuncia è stata presentata lo scorso 16 giugno, senza alcun effetto, così come la seconda datata 12 novembre. “La situazione – dichiara Gianfranco Zanna, presidente di Legambiente Sicilia – è davvero pericolosa. In ballo c'è la salute di tante persone. Ed è davvero scandaloso che sia il Comune di Aci Sant'Antonio, i Carabinieri, l'Arpa e l'Asp di Catania, si stiano disinteressando delle questione, nonostante le denunce”.

“La salute dell'uomo e della terra – dichiara Sarah Leonardi, presidente del circolo di Legambiente Sartorius Waltershausen - che accoglie il nostro nutrimento dovrebbe essere il primo bene da proteggere e difendere e chi deve farlo per dovere non può esimersi o ignorare tutto questo”.

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X