stampa
Dimensione testo

Economia

Home Foto Economia Porto di Catania, partono i lavori di ripristino della nuova darsena

Porto di Catania, partono i lavori di ripristino della nuova darsena

Sono stati inaugurati a Catania i lavori di ripristino della nuova darsena del porto. Lo rende noto l’Autorità di sistema portuale del mare Sicilia Oriental (Adsp), che stima in 500 giorni la durata dei lavori, alla fine dei quali il traffico commerciale «potrà nuovamente essere delocalizzato in darsena, potendo così dare impulso a nuove iniziative di connessione porto-città nell’area del Molo di Levante».

L’Adsp ribadisce la volontà di «studiare modalità per far convergere le esigenze portuali con quelle urbane attraverso opportune soluzioni che saranno presto esaminate insieme all’amministrazione comunale». Alla cerimonia hanno preso la parola il presidente Francesco di Sarcina ed il segretario generale Attilio Montalto. Sono inoltre intervenuti il direttore Marittimo della Sicilia Orientale Giancarlo Russo, il consulente delle Regione ai rapporti con le Autorità Portuali della Sicilia Daniele Capuana, l'assessore Michele Cristaldi ed il direttore dei lavori Pietro Viviano.

Lo scorso 27 aprile il presidente del sistema Sicilia orientale aveva incontrato il presidente della Regione Nello Musumeci al Palazzo della Regione di Catania proprio per parlare di questi lavori e del complessivo miglioramento dell’infrastrutturazione portuale di Catania ed Augusta, come strumento di ulteriore sviluppo di tutto il territorio.

Durante la visita, il governatore oltre ad illustrare le tante iniziative messe in campo nell’Isola per migliorare la portualità minore, ha sottolineato il ruolo strategico che la Sicilia può assumere nel Mediterraneo proprio attraverso una ulteriore crescita dell’intero sistema portuale, ribadendo la necessità di immaginare per il futuro un grande hub proprio ad Augusta. Il presidente Di Sarcina ha assicurato che la sua struttura sta compiendo ogni sforzo per giungere, già prima della pausa estiva, all'appalto per la manutenzione della diga foranea di Catania, delle banchine e dei piazzali del porto commerciale di Augusta. Si tratta di interventi da circa cento milioni di euro che vanno ad aggiungersi ai lavori, già appaltati ed in procinto di essere avviati, per la riparazione della darsena traghetti di Catania e di costruzione del I e II lotto del terminal contenitori di Augusta. Tanto Musumeci quanto Di Sarcina hanno comunque concordato sulla necessità di programmare per i due scali una serie di interventi con il pieno coinvolgimento dei Comuni interessati, in un orizzonte a medio e lungo termine, assecondando le vocazioni fisiche ed economiche delle due infrastrutture.

Nelle foto l'avvio dei lavori al porto di Catania e l'incontro di aprile fra Di Sarcina e Musumeci

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X