stampa
Dimensione testo

Neve e frammenti di lava: le foto del nuovo spettacolo sull'Etna

di

L'Etna, in questo momento il vulcano più attivo del mondo e il numero uno in Europa, sta offrendo un nuovo spettacolo, tra neve e frammenti di lava.

A fare il punto della situazione è il primo ricercatore dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) Osservatorio di Catania, Marco Neri.

La neve caduta in questi ultimi giorni a causa del repentino abbassamento della temperatura appare "sporca" di cenere.

"È logico. È il risultato della ricaduta di materiale vulcanico in seguito alle attività stromboliane in corso sul vulcano".

Quali attività esattamente?

"Esplosioni deboli, ma frequenti al Cratere ventrale (sia Voragine che Bocca nuova). Attività stromboliana anche sul fondo del Cratere di Nord-Est. Il Nuovo Cratere di Sud-Est non mostra, al momento, alcuna attività visibile".

Di giorno si può vedere solo l'emissione di fumo nero e di vapore. Di notte invece?

"Tutte le attività stromboliane sono visibili essenzialmente di notte, a causa dell'oscurità che esalta anche i piccoli bagliori provenienti dai crateri".

Come procede la situazione in relazione agli eventi sismici registrati in questi giorni?

"In questo momento non c'è molto. La sismicità dei giorni scorso sul fianco orientale è normale".

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X