stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Palme e piante autoctone siciliane, riapre ai visitatori l'orto botanico di Catania

Palme e piante autoctone siciliane, riapre ai visitatori l'orto botanico di Catania

Riapre le porte ai visitatori l'orto botanico di Catania.

Lo storico “giardino” etneo riapre i battenti a partire da lunedì. Sarà possibile scoprire la bellezza di tutte le piante che l'orto ospita come le 80 specie di palme le cosiddette "piante autoctone siciliane".

"La chiusura dovuta alla pandemia - spiega Gianpietro Giusso Del Galdo dell’Università di Catania, responsabile scientifico dell’Orto Botanico - ci ha permesso di arricchire il giardino con nuove collezioni di piante, e nuovi arredi da esterno".

Fondato il 31 luglio 1858, l'orto botanico è stato ideato dal monaco cassinese Francesco Tornabene Roccaforte.

Le prime piante, provenienti da altri orti botanici in particolare di Svezia, Francia e Italia (Napoli e Palermo) furono collocate nel 1862.

Sarà possibile visitare l'orto botanico dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 19, e sabato dalle 9 alle 14.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X