stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Giarre, individuato uno degli autori della "spaccata" di Piazza Ungheria: arrestato

Giarre, individuato uno degli autori della "spaccata" di Piazza Ungheria: arrestato

Individuato uno degli autori della "spaccata" avvenuta a Giarre lo scorso 8 gennaio. Un 39enne del posto è stato arrestato dai carabinieri in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Catania in ordine al reato di furto aggravato in concorso.

Il colpo era stato pianificato nei minimi dettaglio. Con l'aiuto di due complici ancora da identificare, l'uomo prese di mira un furgone Iveco Daily di proprietà di una ditta di prodotti alimentari in viale Delle Province. Approfittando del fatto che l'autista non fosse a bordo perché intento a scaricare merce, lasciando però le chiavi inserite, il 39enne si appropriò del furgone, mise in moto e fuggì.

Intorno alle 3.30 del giorno successivo, i tre malviventi, di cui due a volto coperto, utilizzarono lo stesso furgone per eseguire la classica "spaccata" ai danni di una rivendita di biciclette di piazza Ungheria 1 a Giarre, all’interno della quale furono rubate 8 bici per un valore di circa 34.000 euro.

Dopo le denunce del titolare del negozio e dell'autista del furgone, e con le immagini registrare dalle telecamere di sorveglianza della zona, i carabinieri sono riusciti a ricostruire l'intera vicenda.

Il 39enne è stato inchiodato proprio dalle immagini che lo mostrano, a viso scoperto, mentre ruba il furgone utilizzando come mezzo d'appoggio l'auto del padre. Anche al momento della "spaccata" l'uomo è a viso scoperto. L’uomo, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Messina Gazzi.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X