stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura "Troppo tardi t'ho conosciuta", Nino Martoglio torna a Catania

"Troppo tardi t'ho conosciuta", Nino Martoglio torna a Catania

Il Comitato Nazionale per le celebrazioni del centenario della morte di Nino Martoglio, riconosciuto dal Ministero della Cultura, ha organizzato ieri pomeriggio, presso il Palazzo della Cultura di Catania, una conferenza a cura del critico cinematografico e storico del cinema Franco La Magna con a seguire la proiezione del film “Troppo tardi t’ho conosciuta” (1939) diretto da Emanuele Caracciolo.

Il film scelto per il primo appuntamento è esclusivo in quanto è stato l’unico realizzato da Caracciolo, fucilato alle Fosse Ardeatine dai nazisti. La pellicola fu girata a Torino e per lungo venne ritenuta dispersa per poi esser ritrovata solo nel 2004 in ottime condizioni di conservazione a Cuneo; in seguito venne restaurata e presentata al Festival del Cinema Ritrovato di Bologna. Il film è tratto dalla commedia “Il Divo” di Nino Martoglio mentre il titolo è ricavato da un’aria finale della “Norma” di Bellini. Protagonista il tenore di Paternò Franco Lo Giudice, allora famosissimo, la giovane esordiente Barbara Nardi, definita “le più belle gambe degli anni ‘30”, al tempo nota per essere stata “Signorina Grandi Firme” (1938), un giovanissimo Dino De Laurentis proprio all’inizio della sua carriera cinematografica e Christi School.

Il film racconta la storia di Tonino, interpretato da Franco Lo Giudice, un ingenuo tenore che conosce un’avventuriera, interpretata da Barbara Nardi, la quale lo irretisce. A quel punto il giovane su consiglio del padre finge di perdere la voce per sbarazzarsene ma la perde davvero. Alla fine sposerà una dolcissima giovinetta, interpretata da Christi School, con la quale sfornerà una covata di figli.

Il Palazzo della Cultura ospiterà i prossimi appuntamenti con le proiezioni dei film tratti dalla produzione letteraria martogliana: venerdì 12 novembre ore 17:00 proiezione del film “San Giovanni Decollato” (1940), regia di Amleto Palermi; venerdì 26 novembre ore 17:00 proiezione del film “L’aria del continente” (1935), regia di Gennaro Righelli ed infine venerdì 10 dicembre ore 17:00 proiezione del film “Sempre più difficile” (1942), regia di Renato Angiolillo e Pietro Ballerini.

L’ingresso al Palazzo della Cultura è libero fino ad esaurimento posti in ottemperanza alle normative vigenti anti Covid – 19.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X