POLIZIA

Prostituzione in un centro benessere, nuovo sequestro a Catania

CATANIA. Un centro relax dove si sfruttava la prostituzione è stato scoperto e sequestrato a Catania dalla Polizia di Stato, che ha arrestato in a flagranza di reato per sfruttamento della prostituzione Gaetano Cocuzza, 49 anni, ora rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza. La scoperta a 24 ore dall'individuazione in città, sempre da parte della Polizia di Stato, di un centro massaggi che offriva analoghi servizi.

L’operazione è l’epilogo di un’attività d’indagine condotta dagli agenti del Commissariato Borgo Ognina che, partendo da una Segnalazione certificata di inizio attività (SCia) per esercizi di «centro benessere» intestata alla ex moglie dell’arrestato attraverso un’attività di appostamento e osservazione sono risaliti alla reale attività svolta nel negozio.

Gli agenti hanno identificato le «massaggiatrici» e svariati clienti, che di fronte all'evidenza hanno confermato di avere ricevuto a conclusione del massaggio e in cambio di denaro la prestazione sessuale. Gli agenti hanno accertato che i clienti pagavano al Cocuzza le prestazioni, mentre le dipendenti percepivano per ogni ora di massaggio effettuato 10 euro.

La Polizia di Stato ha inoltre riscontrato diversi reati in materia di salubrità e sicurezza sui luoghi di lavoro, violazioni di carattere amministrativo in relazione alla mancanza di Scia ed illeciti in materia fiscale e di previdenza sociale e per questo motivo verranno interessati gli organi competenti come Asp Spresal, Polizia Locale, Ispettorato del Lavoro e Inps.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X