stampa
Dimensione testo

Acireale, investe e uccide il padre: stavano tentando di far partire una moto

Un uomo di 42 anni ha travolto il padre di 78, investendolo con un'automobile mentre entrambi cercavano di fare partire una motocicletta collegando con i cavi le batterie dei due mezzi. L'auto aveva la marcia inserita
Catania, Archivio

ACIREALE. Un uomo di 42 anni ha travolto e ucciso il padre di 78 anni, investendolo con una
automobile mentre entrambi cercavano di fare partire una motocicletta collegando con i cavi le batterie dei due mezzi. L'incidente è accaduto a Scillichenti, in provincia di Catania, intorno alle 15.30 nel garage della loro abitazione, nella frazione marinara di Acireale, in via Trieste.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, dopo aver collegato la batteria della moto a quella dell'auto, il 42enne si è messo al posto di guida e ha girato la chiave di accensione ma l'auto, che aveva la marcia già inserita, ha fatto un balzo in avanti, investendo l'anziano, che è morto sul colpo schiacciato tra la vettura e la moto. L'uomo di 42 anni è stato condotto nella caserma dei carabinieri per accertamenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X