stampa
Dimensione testo

«Assaltato» l’ufficio postale di Belpasso Clienti spogliati di soldi, orologi e cellulari

BELPASSO. Momenti di panico sono stati vissuti ieri mattina da dipendenti e clienti degli uffici postali di via II Retta Levante per una rapina messa a segno, intorno alle 10, da due malviventi che hanno agito con la massima freddezza e spregiudicatezza.
I banditi hanno colpito in un orario in cui solitamente l’ufficio postale è pieno di gente. Secondo la ricostruzione fornita dagli inquirenti, i rapinatori hanno agito col volto coperto da passamontagna e armati di taglierino. Una volta entrati nell’ufficio hanno sorpreso il personale delle Poste, impedendo loro di attivare tempestivamente il sistema d'allarme collegato con la centrale operativa dei carabinieri.
I banditi, una volta all’interno dell'ufficio postale e sbarrata la porta d'ingresso per impedire l'accesso ai clienti o la fuga di quelli presenti, si sono suddivisi i compiti: mentre uno dei due malviventi, sempre armato di taglierino, minacciava il personale alle casse, obbligandolo a consegnare il denaro contenuto dentro le cassette di sicurezza (circa 600 euro), l'altro sempre col taglierino, derubava i clienti.
Una decina di persone sono state spogliate di portafogli, oggetti in oro, orologi e cellulari. Una rapina messa a segno, a quanto sembra, in pochi minuti.
Arraffato il bottino i due balordi, sono poi fuggiti a piedi per una decina di metri, per poi salire su uno scooter di colore nero e scappare in direzione Nicolosi. Immediato è scattato l'allarme e in pochi minti sono giunti sul posto diverse pattuglie dei carabinieri del comando stazione di Belpasso e del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Paternò, che hanno cinturato la città, piazzando posti di blocco nei punti più sensibili del paese.
Intanto, i militari dell'arma di Piazza della Regione hanno effettuato un attento sopralluogo all'interno degli uffici postali oggetto della rapina alla ricerca di elementi utili per individuare i due rapinatori.
I carabinieri in queste ore stanno esaminando le immagini del sistema di video sorveglianza interno e esterno della posta di via II Retta levante, nonché le riprese degli altri sistemi di sorveglianza collocati all'esterno degli edifici attigui agli uffici postali.
Ascoltati per ore il personale e i clienti, qualcuno ha accusato un lieve malore, ma si sarebbe ripreso subito, che hanno assistito al colpo. Secondo indiscrezioni i due individui autori del colpo di ieri mattina, potrebbero essere dei rapinatori provenienti dai paesini limitrofi a Belpasso.
Fino adesso le ricerche dei banditi hanno avuto esito negativo. Il direttore della filiale degli uffici postali per consentire i rilievi e le indagini dei carabinieri, ha proceduto alla chiusura degli sportelli, avvisando la clientela con un cartello «Chiuso per rapina».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X