stampa
Dimensione testo

Riposto, «Sequestrano 2 coetanee»: condannate tre giovani

Catania, Archivio

RIPOSTO. Sono state condannate all’obbligo di dimora nel comune di residenza, con divieto di allontanamento dalle rispettive abitazioni dalle 20 alle 08 le tre giovani ripostesi, rispettivamente di 20, 30 e 26 anni, destinatarie del provvedimento emesso dal Gip del Tribunale di Catania, notificato ieri dai carabinieri della stazione di Riposto, a seguito di una serie di reati (sequestro di persona in concorso, rapina aggravata, minaccia e lesioni personali) commessi l’8 febbraio dello scorso anno ai danni di due giovani venticinquenni calatabianesi.
UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI CATANIA DEL GIORNALE DI SICILIA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X