stampa
Dimensione testo

Paternò: corto circuito nel garage, auto in fiamme Quattro persone salvate dai vigili del fuoco

PATERNO'. Non potendo abbandonare l’edificio in fiamme, rischiando di rimanere intossicati per il denso fumo nero provocato dal materiale che bruciava, in attesa dell’arrivo dei vigili del fuoco si sono rifugiati sul terrazzo. Terrore in via Rocche, traversa di via G. B. Nicolosi, a Paternò, dove una Volkswagen Lupo è andata in fiamme all’interno del garage condominiale, dove il proprietario la sera prima l’aveva parcheggiata, poco dopo la mezzanotte.
Le quattro persone che si sono rifugiate sul terrazzo, sono state raggiunte dai vigili del fuoco del comando Provinciale con le autoscala e una ad una sono state portate al sicuro. Il tempestivo intervento delle squadre del «115» ha consentito di isolare il serbatoio della vettura in fiamme - era pieno di carburante - in modo da non farlo esplodere. Le fiamme e il calore hanno però sbriciolato il solaio del boxe, dichiarato inagibile. Annerita dal fumo anche la facciata della casa.
Per i vigili del fuoco, che hanno impiegato un’ora per mettere l’edificio in sicurezza, si è trattato di un rogo causato da un corto circuito, sprigionatosi dal vano motore della vettura di una casalinga. Sul posto, per i rilievi del caso, sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Paternò. O. C.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X