stampa
Dimensione testo
QUARTI DI FINALE

Serie C play off, il Catania pareggia contro il Potenza 1-1 ed accede in semifinale

Catania-Potenza, play off, serie c, Catania, Calcio
Andrea Sottil

Il Catania pareggia 1-1 contro il Potenza e, dopo il risultato di 1-1 dell'andata, supera i quarti di finale dei play off.

I siciliani rischiano ma alla fine riescono a qualificarsi. Prima vanno sotto contro il Potenza ma riescono a pareggiare solo al 34' della ripresa con Di Piazza che realizza il gol qualificazione. Il tecnico Sottil è stato espulso.

Il Catania, insieme ad Arezzo, Feralpisalò, Imolese e Pisa approda in semifinale dei play-off di serie C eliminando rispettivamente Potenza, Viterbese, Catanzaro, Monza e Carrarese.

È questo l’esito dei match validi per il ritorno dei quarti della competizione post regular season disputati oggi. La giornata si è aperta con la qualificazione della Feralpisalò sul campo del Catanzaro: la squadra lombarda ha sofferto, rischiato, dopo il vantaggio iniziale ha anche subito il ribaltone dei calabresi (da 0-1 a 2-1), ma alla fine è riuscita a impattare sul 2-2 all’89' con Legati e quindi guadagnarsi il passaggio di turno.

Tutto facile per l’Arezzo, che forte del 3-0 dell’andata, vince anche il ritorno a Viterbo per 2-0. Gara "macchiata" dall’aggressione nei confronti del presidente dei toscani La Cava prima del match dopo essere andato sotto la curva a salutare i tifosi arrivati a Viterbo per assistere all’incontro. Niente da fare per il Monza di Brocchi, che pure è riuscito a ribaltare il punteggio dell’andata ma non è andato oltre l’identico 1-3 che ha premiato l’Imolese. Avanza anche il Pisa: dopo il 2-2 dell’andata in casa della Carrarese, è arrivata la vittoria con il punteggio di 2-1 nel derby con il conseguente passaggio del turno.

Alle cinque qualificate determinate stasera, adesso si aggiungono le seconde classificate della stagione regolare ovvero Piacenza, Triestina e Trapani che andranno a comporre le otto squadre per le quattro semifinali: mercoledì prossimo andata, domenica 2 giugno il ritorno. Poi le finali, che andranno in scena tra l’8 e il 16 giugno, e che decreteranno le due promosse dopo Virtus Entella, Pordenone e Juve Stabia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X