stampa
Dimensione testo
CRIMINALITA'

Omicidio a Librino, salgono a quattro i fermati a Catania

Tre di loro sono fratelli. Uno dei provvedimenti riguarda invece un ragazzo non ancora maggiorenne

E' salito a quattro il numero di fermati dai carabinieri nell'ambito delle indagini per l'omicidio di Daniele Di Pietro, di 39 anni, ucciso mercoledì scorso a colpi di arma da fuoco in un agguato nel quartiere di Librino.

Tre di loro sono fratelli.  Uno dei provvedimenti riguarda un ragazzo non ancora maggiorenne ed è stato emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale per i Minorenni di Catania.

I tre fermati maggiorenni sono i fratelli Antonio, Michele e Davide Celso, rispettivamente di 42, 38 e 23 anni.

Il sostituto  procuratore titolare del fascicolo, Maria Luisa Scavo, sta  procedendo in queste ore agli interrogatori dei fermati.

 La sparatoria è avvenuta, mercoledì scorso  alle 15.30, davanti al palazzo del popoloso rione di Librino dove abitava la vittima.

Soccorso e trasportato in ospedale, l'uomo è morto subito dopo l'arrivo al Vittorio Emanuele. Sul posto per le indagini sono presenti carabinieri del comando provinciale di Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X