LIBRINO

Viale Moncada, scoperto nuovo arsenale a Catania

di
Le armi erano custodite nel doppio fondo di un ascensore in disuso al civico 16. Recuperati 5 chili di cocaina ( 300 mila euro)

CATANIA. Viale Moncada 16 «centro nevralgico» dell'illegalità. Ancora armi e droga nel quartiere periferico di Librino. All'interno di un vano ascensore in disuso di un palazzo i carabinieri del Nucleo investigativo hanno scoperto un arsenale e un deposito per la droga: cinque chili di eroina, di cui uno già suddiviso in mille dosi, pronte per essere spacciate. C'erano anche un bilancino di precisione, materiale per confezionare lo stupefacente e ricetrasmittenti portatili per tenere in costante contatto «pusher» e «sentinelle» in modo tale da cercare di vanificare la minaccia dell’arrivo delle forze dell’ordine.
L'arsenale era composto da sette fucili da caccia con la matricola abrasa, sei pistole di vario calibro tra cui quattro revolver e due semiautomatiche e 250 munizioni di vario calibro.
La droga ritrovata nel vano ascensore, se immessa sul mercato, avrebbe fruttato oltre 300 mila euro. I carabinieri hanno rinvenuto anche piccole quantità di marijuana e cocaina, un bilancino di precisione e del materiale per il confezionamento degli stupefacenti.
Le armi sequestrate saranno inviate al Ris di Messina per degli accertamenti balistici allo scopo di accertare l’evetuale loro impiego in episodi di sangue o azioni criminali.
L'operazione è stata portata a termine dai carabinieri con l'ausilio delle unità del Nucleo cinofile di stanza a Nicolosi. Secondo gli investigatori dell’Arma proprio il civico 16 di viale Moncada a Librino è considerato un punto strategico per lo spaccio di stupefacenti, come testimoniato dalle ultime operazioni coordinate dalla Dda etnea che hanno individuato in quel caseggiato-bunker una piazza specializzata nello spaccio di eroina, cocaina e marijuana.
Un attacco incisivo e costante quello dello Stato che ha l'obiettivo principale, oltre a contrastare la criminalità, di consegnare alla legalità gli abitanti della zona.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X