stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Acireale, violenze sulla figlia di nove anni: arrestato «papà-orco»
SCOPERTO SU FACEBOOK

Acireale, violenze sulla figlia di nove anni: arrestato «papà-orco»

di
L’uomo vive separato dalla madre della bimba, che trascorreva con lui ogni fine settimana

ACIREALE. Benedetto Facebook. Una volta tanto, la tecnologia non è all'origine di un reato a sfondo sessuale, ma aiuta a stroncarlo. Un reato particolarmente odioso, perché nella parte della vittima c'è una bambina di meno di dieci anni; e nella parte del "cattivo" c'è il suo papà, un uomo di 34 anni di Acireale.

A scoprire la tresca, orribile, tra padre e figlia, è stata proprio la madre, che ha intercettato dialoghi in chat, tra padre e figlia, purtroppo inequivocabili. L'indagine telematica della madre era partita notando degli atteggiamenti "strani" da parte della bambina, otto anni appena, che, come spesso accade nelle famiglie spezzate, andava a trascorrere alcuni week-end da sola nella casa del padre, separato dalla madre.

La donna è quindi andata a spiare nel "diario segreto" telematico che è oggi, per tanti bambini e adolescenti, la pagine Facebook. E lì, ha scoperto l'orrore. C'erano discussioni, tra padre e figlia, che andavano oltre, troppo oltre il normale dialogo che può esserci tra padre e figlia, specie con bambini di quell'età. La piccola individuava il papà come il suo "fidanzato", e quello che faceva con quel "fidanzato", e che veniva descritto nella discussione, somigliava tanto, troppo, a quello che fanno i veri fidanzati. Che non fosse solo un gioco tra papà e figlia, lo confermavano anche i consigli dell'uomo, che suggeriva alla bambina di tenere segreta la loro relazione. In cambio, assicurava, le avrebbe fatto dei regali.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X