stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, paura per Bianco: aggredito e colpito con un pugno
VIA GIUFFRIDA

Catania, paura per Bianco: aggredito e colpito con un pugno

Il primo cittadino è stato malmenato in centro città. Intervenuta la polizia

CATANIA.  Il sindaco di Catania Enzo Bianco è stato aggredito stamane nel centro della città da un uomo che lo ha colpito con un pugno in viso. E' accaduto intorno alle 8.30 all'angolo tra via Vincenzo Giuffrida e via Gabriele D'Annunzio. E' intervenuta la polizia.

L'aggressore di Enzo Bianco è un uomo di 49 anni con disturbi psichici che in passato é stato sottoposto per due volte al trattamento sanitario obbligatorio. Secondo quanto accertato l'aggressione non sarebbe stata premeditata da parte dell'uomo, che é stato bloccato dalla polizia e sottoposto nuovamente al Tso.
"Esprimo solidarietà umana e politica al sindaco di Catania Enzo Bianco per l’aggressione subita oggi sotto la sua abitazione. E’ davvero motivo di grande preoccupazione sapere che un uomo delle istituzioni possa correre questo rischio, anche se il gesto vile è attribuibile ad uno psicopatico. Mi auguro che vengano potenziate le misure di sicurezza nei confronti di Enzo Bianco, ben consapevole che a Catania il clima di odio sociale ha raggiunto livelli altissimi se non altro per la grave disperazione che regna tra tante categorie e famiglie”. Lo afferma Gianfranco Vullo, deputato regionale del Partito Democratico.
"Esprimiamo la massima solidarietà e vicinanza al sindaco di Catania Enzo Bianco, aggredito oggi in modo barbaro nella sua città": è quanto si legge in una nota dell'Anci, nel cui ambito il sindaco Bianco occupa il ruolo, dalla recente assemblea di Milano, di presidente del consiglio nazionale.   "Che si tratti del gesto dissennato di un folle o meno, non possiamo che manifestare preoccupazione per l'ennesima aggressione subita da un sindaco - sottolinea ancora la nota dell'Anci - figura più di ogni altra vicina ai cittadini ed esposta a episodi del genere. Ribadiamo al sindaco, a nome del Presidente, del Vicepresidente e di tutti gli organi dell'Anci, la nostra vicinanza e l'incoraggiamento - conclude la nota - affinché prosegua con la caparbietà e la competenza di sempre nell'amministrazione della sua città".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X