I DATI

Violenza sulle donne a Catania: «Quadro allarmante»

di
In flessione le violenze sessuali. 19 nel 2013 gli abusi denunciati, 22 nel 2012, 12 nel 2011. Crescono significativamente i maltrattamenti: 148 nel 2013, 127 nel 2012, 117 nel 2011

CATANIA. Catania città violenta? Se non bastassero i più recenti episodi di cronaca - scatenati dal diffuso stato di angoscia e disperazione dovuto alla crisi e alla mancanza di lavoro - a insinuare qualche ragionevole dubbio gioverebbero di certo i dati diffusi ieri dalla Cgil di Catania che, seppure focalizzati sui casi di donne vittime di violenze, tracciano un quadro alquanto preoccupante della realtà quotidiana (spesso vissuta nel silenzio delle mura domestiche) in città e provincia.

Un momento di riflessione, da parte della Cgil, su numeri e cifre registrati negli ultimi tre anni a Catania e provincia, per fare il punto in vista della imminente “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, in programma il prossimo 25 novembre in tutta Italia. A elaborare i dati diffusi ieri, l’Ufficio Stalking della Polizia Anticrimine di Catania, integrati con quelli raccolti da Eures (su base nazionale) e relativi ai casi di femminicidio: 179 gli episodi in Italia nel 2013 (10 dei quali in Sicilia). Incompleto il rapporto del 2014, ma le statistiche sembrerebbero confermare il trend che assegna alla Sicilia il 5,58% della percentuale nazionale. I numeri delle denunce: in leggera flessione gli episodi di violenza sessuale (tra parentesi il dato in provincia).

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI CATANIA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X