stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sventato il piano di una banda del buco, due arresti a Catania
POLIZIA

Sventato il piano di una banda del buco, due arresti a Catania

Avevano preso di mira lo sportello del Monte dei Paschi di Siena, all'interno dell'ospedale CannizzaroAvevano preso di mira lo sportello del Monte dei Paschi di Siena, all'interno dell'ospedale Cannizzaro

CATANIA. Gli agenti della polizia di Stato hanno sventato i piani di una banda del buco che aveva preso di mira lo sportello del Monte dei Paschi di Siena, all'interno dell'ospedale Cannizzaro, a Catania. Due persone sono state arrestate per tentato furto aggravato, al termine di un inseguimento.

Ai domiciliari sono finiti Vincenzo Valenti, di 61 anni, e Piero Salici, di 43 anni. Gli agenti sono intervenuti sul posto, in piena notte, dopo che era scattato l'allarme anti-intrusione.

Nei mesi scorsi altre tre persone, che stavano tentando di entrare nella filiale del Banco di Sicilia-Gruppo Unicredit in via del Bosco forando la parete di una abitazione attigua, sono state arrestate a Catania dalla polizia di Stato. Sono Giovanni Matteo Privitera, 48 anni, Concetto Renato Consoli, 47 anni, e Salvatore Marcanzò, di 43.

Sono stati posti agli arresti domiciliari con l'accusa di tentativo di furto aggravato in concorso. Privitera è stato bloccato mentre, munito da una ricettrasmittente, faceva da palo ai complici che erano in locali attigui alla banca; gli altri due mentre erano intenti a praticare l'apertura in una parete. Consoli è anche stato denunciato per violazione degli obblighi imposti dalla misura dell'affidamento in prova

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X